ChromeGoogle

Come cancellare la cache delle icone di Google Chrome

Quando i preferiti di Google Chrome mostrano un’icona errata (quella che in gergo si chiama favicon), perché magari il sito nel frattempo l’ha cambiata, o perché magari state sviluppando un vostro sito in locale e ne avete cambiato la grafica, ci sono diversi approcci che potete seguire per far sì che il vostro browser preferito mostri le giuste icone.

1. Refresh della cache

Un primo tentativo che potete fare è aprire il sito interessato e forzarne il refresh della cache con CTRL+F5. A questo punto, se siete fortunati, l’icona nella scheda del sito dovrebbe essere quella corretta. Se non lo siete, provate a chiudere la scheda, riavviare il browser e ricaricare il sito in una nuova scheda.

2. Refresh della favicon

Un altro metodo è quello di caricare direttamente la favicon del sito (che normalmente si trova all’indirizzo http://indirizzosito/favicon.ico), ricaricarla con F5 o CTRL+F5 e riavviare il browser. Per i più esperti, cliccando con il tasto destro sulla pagina e quindi su “Visualizza sorgente pagina” è possibile cercare l’esatto riferimento alla favicon.

3. Reset della cache delle favicon

Un modo più drastico per risolvere il problema, ma che consente di farlo globalmente anziché per singolo sito, è quello di cancellare la cache delle favicon del browser. La procedura è:

  • su Mac: cancellare il file
    ${user.home}/Library/Application Support/Google/Chrome/Default/Favicons
  • su Windows: cancellare i file Favicons-journal e Favicons da
    C:\Users\nomeutente\AppData\Local\Google\Chrome\User Data\Default

In entrambi i casi è consigliato un riavvio del browser.

Articolo precedente

Windows: come risolvere l'errore "Handle del file non valido"

Articolo successivo

Installare Cisco VPN Client su Windows 7/8.1/10

Fulvio Sicurezza

Fulvio Sicurezza

Nessun Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *