Windows

Installare Cisco VPN Client su Windows 7/8.1/10

Se avete bisogno di gestire un vecchio firewall Cisco con autenticazione IPSec/XAuth, Cisco VPN Client, sebbene ormai datato e abbandonato dal produttore, è ancora la vostra miglior opzione.

Tuttavia, sui sistemi operativi più recenti, come Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10, l’installazione standard crea diversi problemi, che in questo articolo vedremo come risolvere.

La prima cosa da fare è procurarsi l’ultima versione di Cisco VPN Client, la 5.0.07.0440 per sistemi a 64 bit o la 5.0.07.0410 per sistemi a 32 bit.

I pacchetti di installazione possono essere trovati in rete o ad esempio sul sito della Alabama Supercomputer Authority, rispettivamente a questi indirizzi:

vpnclient-winx64-msi-5.0.07.0440-k9.exe

vpnclient-win-msi-5.0.07.0410-k9.exe

Il primo passo da compiere è installare un particolare driver intermedio NDIS (Network Driver Interface Specification), ossia il Citrix DNE LightWeight Filter, che trovate nelle due versioni a 64 e 32 bit ai seguenti indirizzi (DNE sta per Deterministic Network Enhancer):

dneupdate.msi

dneupdate64.msi

L’installazione di questo driver consente di risolvere il seguente errore in fase di installazione di Cisco VPN Client:

Error 27850. Unable to manage networking component. Operating system corruption may be preventing installation.

cisco_vpn_00

Seguono come riferimento gli screenshot dei passi dell’installazione.

cisco_vpn_01

cisco_vpn_02

cisco_vpn_03

In caso di problemi di installazione del Citrix DNE Lightweight Filter, solitamente dipendenti da antivirus o firewall software, è possibile utilizzare il seguente tool della Citrix, che ripulisce Windows in modo da abilitare l’installazione di prodotti che usano DNE:

winfix.exe

Inoltre, se siete su Windows 7 il numero massimo di filtri di rete, settato di default ad 8, deve essere incrementato a 10 (il valore massimo consentito è 14), modificando la seguente chiave di registro:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Network\MaxNumFilters
Articolo precedente

Come cancellare la cache delle icone di Google Chrome

Articolo successivo

Windows 8.1: utilizzare VMware e Hyper-V sulla stessa macchina

Fulvio Sicurezza

Fulvio Sicurezza

1 Commento

  1. 15 settembre 2017 at 16:46 — Rispondi

    Hi my friend! I want to say that this article is amazing,
    great written and include almost all significant infos.
    I’d like to see more posts like this .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *